Le migliori fresatrici: scegli la migliore per te

Le migliori fresatriciSei alla ricerca della migliore fresatrice?
Hai timore di fare un acquisto che possa non soddisfarti?
Allora, sei nella pagina giusta al momento giusto. Qui potrai scoprire le migliori fresatrici.

Ogni modello è stato scelto in base alla tipologia, all’ambito di utilizzo (se hobbistico o professionale) e a determinate caratteristiche. Tramite degli appositi link potrai leggere le recensioni o scoprire subito il prezzo.

 

 

Migliore fresatrice verticale per hobbisti: fascia più economica

Tra le più economiche e affidabili consigliamo Einhell tc ro 1155 E. Può montare sia frese da 6 mm che da 8 mm, vanta il variatore di velocità (da 11,000 a 30.000 giri al minuto) e consente una profondità di fresatura massima di 55 mm. Potenza di 1100 watt. Come detto è tra le più economiche, come dimostra questo prezzo.

 

Migliore fresatrice verticale per hobbisti: fascia intermedia

La miglior fresatrice verticale (uso hobbisitco) è Bosch Pof 1200 Ae. Un modello assolutamente maneggevole, grazie alle impugnature ergonomiche che riescono pure a ridurre le pesanti vibrazioni durante la fresatura. Altro dato che ne facilità l’utilizzo è il tasto di spegnimento che si trova a portata di mano. Il numero dei giri è facilmente regolabile grazie ad un’apposita rotellina.
Per scoprire tutti i vantaggi, leggi la recensione cliccando su Bosch Pof 1200 Ae. Se invece vuoi subito scoprire quanto costa, clicca qui.

 

Miglior fresatrice verticale per hobbisti: fascia alta

Consigliamo un’altra Bosch, stavolta la Bosch Pof 1400 Ace.
Qual è la differenza rispetto al modello Bosch pof 1200 ae?
Presenta una mini torcia (alta visibilità sempre garantita),  la regolazione micrometrica (ancora più precisione) e una maggiore potenza (1400 watt). Avendo di più costa pure di più, come puoi vedere qui.

 

Miglior fresatrice verticale professionale

Tra i migliori modelli professionali abbiamo scelto Triton TRA001. Tanti i pregi che non sappiamo nemmeno da dove iniziare, ma da qualcuno dovremmo pure iniziare. Allora, partiremmo dal motore in grado di sprigionare una potenza di ben 2400 watt. Vanta pure l’innovativa tecnologia di piallatura a tripla lama. Cambio fresa semplicissimo grazie al blocco dell’albero. Presente pure un’apposita manovella per regolare la profondità di immersione.
Trovare un difetto a questo prodotto è difficile, come d’altronde è dimostrato dai commenti e dalle recensioni di chi ha già provveduto all’acquisto. Per scoprire questi commenti e anche il prezzo, ti basta cliccare qui.

 

Migliore rifilatore senza basi

Il miglior rifilatore ideale per smussare i bordi è di certo Makita 3709. Facilissimo da maneggiare. Potrai utilizzarlo anche con una sola mano, tanto pesa solo 1,5 chili. Inoltre, presenta già un aspiratore integrato in modo da poter lavorare senza sporcare troppo la tua zona di lavoro, impedendoti anche di respirare la polvere. Ottimo anche il “dettaglio” della base trasparente che rende sicuramente più visibile il bordo di rifilatura.
Vuoi scoprire quanto costa?
Clicca qui e scoprilo.

 

Miglior rifilatore con tre basi

La fresatrice Makita RT0700CX2J è di certo tra gli elettroutensili più versatili, grazie alla presenza di ben tre basi. Una delle quali consente di utilizzare la Makita RT0700CX2J come una qualsiasi fresatrice verticale, un’altra base è invece ideale per le rifilature e un’altra base è invece inclinabile da -30° fino a 45°.  Inoltre, è anche accessoriata con il tutto il necessario per iniziare subito il tuo lavoro. Se vuoi saperne di più ti invitiamo alla lettura della recensione da noi scritta, basta cliccare su Makita RT0700CX2J.

 

Miglior rifilatore con quattro basi

In questo caso suggeriamo  il modello aggiornato della Makita rt0700cx2j (descritto poco sopra), ovvero la Makita RT0700CX3J.
Cos’ha in più?
Una nuova base off-set. Presenta un costo naturalmente superiore [come potrai scoprire qui] rispetto alla versione precedente, ma ciò è ovvio vista la presenza di una funzionalità in più.

 

Migliore fresatrice lamellare per hobbisti

La miglior fresatrice orizzontale (scopo hobbistico) è la Einhell TC BJ 900. Un modello che consente di regolare non solo la profondità, ma anche l’angolazione. Presenta pure il comodo sacchetto raccoglipolvere. Cambiare le frese sarà semplice e veloce grazie alla presenza del pulsante di sblocco. Peso non eccessivo (solo 3,5 chili) che ne facilità di certo la maneggevolezza (ciò anche grazie all’impugnatura ergonomica).
Vuoi scoprire tutte le caratteristiche?
Leggi la nostra recensione.

 

Miglior fresatrice lamellare professionale

Consigliamo la fresatrice Triton tbj001. Grande comodità di utilizzo grazie alle guide di appoggio e ai cuscinetti antiscivolo. Dotata di selezione lamelle con blocco torretta rotante a sei posizioni e di tanti accessori, come ad esempio le 75 lamelle già comprese nella confezione di acquisto (25 per ognuna delle tre diverse misure: le N°0 , le N°10 e le N°20).
Rispetto al modello hobbistico precedente costa di più e il prezzo puoi scoprirlo qui.

 

Migliore fresatrice da banco per hobbisti

Per un utilizzo hobbistico, la nostra scelta è stata Fartools MR 40P. Ideale per chiunque desideri sagomare il legno come più desidera. Vanta uno stabile piano in ghisa e potrai utilizzare tre tipi di frese (6, 8 e 12 mm). Non male nemmeno la potenza, che arriva fino a 1500 watt e la velocità (regolabile) fino ad un massimo di 24000 giri al minuto.
Interessato all’acquisto?
Se vuoi saperne di più e scoprire pure quanto costa, clicca qui.