Fresatrice: prezzi, recensioni e migliori prodotti

fresatriceStai cercando informazioni sui diversi tipi di fresatrici?
Sei alla ricerca della fresatrice perfetta per te?
Semplicemente vuoi saperne di più su questo macchinario?
Allora, puoi star tranquillo, puoi metterti comodo sulla sedia, rilassarti completamente e godere di tutte le informazioni che ti daremo, comprese quelle sulle migliori fresatrici.
Sei finito qui per sbaglio?
Nessun problema, resta con noi, magari potresti scoprire di aver proprio bisogno di una fresatrice. Non si può mai sapere nella vita.
Innanzitutto, bisogna iniziare con la domanda di rito, cioè la seguente: “Che cosa sono le fresatrici?
Sono macchinari che svolgono il compito di fresare materiali come legno (assolutamente ideali e perfette per lavorare sul legno) e metallo. Il bello è che decidi tu la forma che vuoi dargli. Potrai dar libero sfogo alla tua fantasia.
Fresare?
Il processo di fresatura altro non è che l’asportazione di materiale dall’oggetto in cui andrai ad operare.
Quali componenti compongono una fresatrice?
I componenti base, per ogni tipologia di fresatrice, sono i seguenti:

  • Fresa: ovvero un utensile politagliente che, grazie alle sue punte, permette di levigare ed erodere il pezzo in questione. Specifichiamo inoltre che queste punte, utilizzano la parte laterale e non quella frontale. Infatti, a seconda della loro forma, svolgono diversi compiti. Cilindriche: possono essere usate o per la spianatura (quindi ideali per intaccare il materiale e iniziare la lavorazione di tasche e fori) o per il taglio. Sferiche: ideali per limare i dettagli. Troncoconiche: principalmente usate per le finiture. Coniche: come da nome, servono per la realizzazione di tacche coniche. A punta: per le forature. Ellittiche: per collegamenti speciali.
  • Motore: crediamo che su questo non ci sia proprio nulla da aggiungere, il meccanismo senza il quale nulla di meccanico potrebbe funzionare.
  • Mandrino: semplicemente un dispositivo meccanico su cui viene fissata la fresa.

Ma in sostanza cosa posso fare con una fresatrice?
Potrai lavorare su diversi materiali, dalle più svariate forme. Per esempio: potrai eseguire scanalature, eseguire dei fori, fare dei tagli, rifinire dei bordi, insomma, ce ne sono di lavoretti che potrai svolgere con la tua fresatrice. Non possiamo farti perdere altro tempo nell’elencarle tutte. Ti basta soltanto sapere che le fresatrici hanno una struttura talmente solida, da permetterti di lavorare anche su materiali dalla forma  sferica.

 

Le migliori fresatrici

Come potrai vedere con i tuoi stessi occhi, nell’elenco in basso ti mostreremo le migliori fresatrici scelte  perché offrono un’ottima qualità ad un prezzo conveniente. Una scelta più “generale”, mentre per una scelta più dettagliata puoi cliccare su “le migliori fresatrici“, dove abbiamo selezionato i migliori modelli in base alla tipologia e all’ambito di utilizzo.

Ecco a te le migliori 3 Fresatrici per rapporto qualità/prezzo:

 

Ultimo aggiornamento: 21 ottobre 2018 12:30

 

Quali sono i parametri da tenere in considerazione?

Questa è la domanda, non una domanda. Usiamo volutamente l’articolo determinativo, rispetto all’indeterminativo, per un semplice motivo: se non sei un esperto del settore, devi assolutamente documentarti sull’argomento. No, tranquillo, non c’è bisogno che vai da nessuna parte ad informarti o a spulciare riviste o leggere siti su siti, perché a questa domanda rispondiamo noi. Oltre a consultare i sotto-paragrafi, puoi anche visitare la pagina come scegliere una fresatrice.

La solidità

Assolutamente indispensabile che la fresatrice abbia una struttura solida, perché ciò ti permetterà di lavorare con maggiore facilità e maggiore velocità. Nel caso non abbia una strutta solida, ti potresti ritrovare con una fresatrice che vibra peggio del miglior vibratore ideato per donne.  E dal punto di vista dell’uomo, non dovrebbe essere una gran bella esperienza.

La potenza

La potenza nelle fresatrici può essere essenziale per alcuni, meno per altri. Infatti. se dobbiamo eseguire delle lavorazioni su materiali piuttosto consistenti, allora hai assolutamente bisogno di una fresatrice potente. Se invece devi eseguire dei semplici lavoretti su superfici non così resistenti, allora non ti serve chissà quale potenza e puoi tranquillamente acquistare una fresatrice con una potenza minore (ad esempio la Einhell rt ro 55) e sopratutto ad un prezzo più economico.

Fresatrice professionale

Se il tuo obiettivo è puramente lavorativo, quindi di uso professionale, beh allora non puoi di certo accontentarti del modello  citato nel precedente paragrafo. Hai bisogno di funzioni più performanti, di maggiore potenza e nell’apposito articolo “fresatrice professionale” ti aiutiamo nella scelta consigliandoti pure qualche ottimo modello.

Fresatrice hobbistica

Il paragrafo precedente ci porta subito a parlare del diverso ambito di utilizzo. Se sei un hobbista non avrai bisogno di spendere cifre elevate per garantirti un prodotto all’altezza delle tue esigenze. E nell’articolo fresatrice hobbistica ti aiuteremo in questa scelta sia con degli utili consigli e sia proponendoti degli affidabili modelli.

La precisione

Cosa intendiamo con precisione?
Non tanto la precisione stessa della fresatrice, ma quanto lo stesso macchinario ti aiuta ad essere preciso.
E come può aiutarmi?
Una fresatrice che si rispetti, deve assolutamente avere una piastrina che ti indica la profondità di fresatura, così non potrai sbagliare nulla e potrai tranquillamente lavorare ed essere soddisfatto della tua opera a lavoro compiuto.

La comodità

Sarebbe il massimo se una fresatrice ti permettesse di lavorare tranquillamente, mentre magari puoi stare spaparanzato sul divano a guardare la tua squadra del cuore vincere (o almeno si spera), beh non è questo la comodità che intendiamo noi. Ci riferiamo alla facilità con cui ti permette di cambiare le frese (accessori con cui fare l’operazione di fresatura) e ai comandi di accensione e spegnimento a portata di mano. Quest’ultimi, meglio se sull’impugnatura, in modo da poter spegnere la fresatrice immediatamente nel caso sorgano dei problemi.

Fresatrice portatile: peso e dimensioni

Con fresatrice portatile l’immaginazione ci porta in un preciso punto fermo e da lì possiamo pure fermarci e non andare in là con la fantasia, perché il significato di fresatrice portatile è proprio quello. Quindi, non staremo qui a raccontarti chissà quale fiaba o condimento vario, semplicemente ti diciamo che esistono modelli che puoi trasportare e portare con te tranquillamente. In modo da lavorare ovunque tu voglia.
Quindi, se pensi di spostarti di continuo e portare con te la fresatrice, devi valutare l’acquisto di un prodotto che non sia pesante e che non abbia dimensioni troppo voluminose.

 

I migliori marchi

Anche nelle fresatrici è essenziale valutare quali siano i migliori marchi. Un marchio importante significa qualità. Scegliere brand sconosciuti solo perché offrono i loro prodotti a prezzi inferiori, potrebbe rivelarsi uno spreco di denaro. Ecco perché in basso te ne elenchiamo alcuni tra i più affidabili:

 

Fresatrice verticale

La fresatrice verticale, anche detta fresatrice manuale, è quella più comune e sopratutto più utilizzata, anche perché è meno ingombrante di una fresatrice tradizionale e permette di eseguire lavori più precisi. Quindi, è l’ideale per esempio per eseguire delle scanalature, per forare con precisione, per effettuare delle decorazioni, creare piccoli oggetti, fare delle sculture e lavorare su bassorilievo.  Sono tanti i progetti che potrai realizzare con una fresatrice verticale.
Se vuoi saperne di più sull’argomento, scopri il nostro articolo sulla fresatrice verticale.

 

Fresatrice orizzontale: scegli tra tre tipologie

La fresatrice orizzontale si divide in più sotto-categorie. L’idea comune ci porta a pensare a dei piccoli elettroutensili utilizzati da hobbisti e professionisti (in questo caso prende anche il nome di fresatrice lamellare o biscottatrice), ma in realtà ne esistono di modelli ingombranti utilizzati nelle industrie o nelle aziende. Questo perché garantiscono una maggiore produttività e ci riferiamo ai centri di lavoro cnc e ai modelli universali. Scopriamoli tutti in basso.

Fresatrice lamellare: per hobbisti e professionisti

Questo il modello ideato per hobbisti e professionisti e tra le diverse utilità (come le scanalature) vi è pure la possibilità di unire due pezzi di legno senza dover usare chiodi o viti.
Per saperne di più, capire come funziona  e scoprire anche i migliori modelli scelti da noi, leggi l’articolo completo: “Fresatrice lamellare“.

Fresatrice universale: per industrie/aziende

La fresatrice universale permette più varietà di lavorazioni. Due le particolarità: la testa a dividere e una slitta in più. No, non è quella usata da Babbo Natale, ma è ancora più utile e se ne fossi incuriosito ti suggeriamo di proseguire nella lettura cliccando su fresatrice universale. Ovviamente il costo di questi modelli è abbastanza elevato.

Fresatrice CNC: per industrie/aziende

Fresatrice CNC, o anche detta a controllo numerico, fa già un po’ intuire quale sia la sua preziosa particolarità. Infatti, il meccanismo di fresatura è gestito da un computer elettronico che si occupa di tutto il processo, lasciando a te ben poco da fare e svolgendo il suo compito in modo veloce e produttivo. Ideale per ambienti di lavoro tipici delle industrie.

 

Fresatrice da banco

La caratteristica principale della fresatrice da banco è per l’appunto il banco da lavoro, che permette di eseguire delle lavorazioni più sicure, visto che si parla di una macchina fissa e di conseguenza si avranno le mani libere. Anche in questo caso, la fresatura si esegue in modo orizzontale e non verticale.
Se vuoi saperne di più, clicca su fresatrice da banco.

 

Quali superfici posso fresare?

Abbiamo parlato delle diverse tipologie di fresatrici ed ora è il caso di occuparci di tutti quei materiali che possiamo fresare. La fresatrice si adatta a più utilizzi.  Diverse saranno le superfici su cui potrai operare. E allora senza farti perdere tempo prezioso, andiamo a vedere le principali superfici su cui usarla.

Fresatrice per legno

Lavorare il legno non è mai stato così facile, grazie alla fresatrice per legno potrai costruire, inventare quello che vuoi, partendo da una semplice superficie in legno. Con la fresatrice per legno darai spazio alla tua creatività, creando i più svariati oggetti. Quindi, se questo ti interessa, non devi far altro che seguire il link fresatrice per legno e scoprire sempre più informazioni sull’argomento.

Fresatrice per metallo

La fresatrice è un elettroutensile che come abbiamo già accennato, permette di lavorare su diversi materiali, qualunque possa essere la loro forma. Questo rende la fresatrice uno degli strumenti più utilizzati sia in ambito professionale che in ambito hobbistico. Non sono molti gli strumenti che danno la possibilità di eseguire delle riparazioni, spianature e quant’altro, su materiali come legno e metallo. Con la fresatrice per metallo avrai la possibilità di lavorare su uno dei materiali più duri e resistenti, ma una precauzione è d’obbligo, quando lavori sul metallo indossa abiti non infiammabili, se no le scintille provocate potrebbero finire sui tuoi abiti. Il resto e le spiacevoli conseguenze, le hai già capite da te. Indossa sempre il giusto equipaggiamento.

 

Fresatrici: prezzi

I prezzi delle fresatrici dipendono dal modello scelto. Se scegli la fresatrice CNC, beh non aspettarti di trovarla allo stesso identico prezzo della saldatrice verticale o orizzontale, visto che si parla di prodotti che usano automatismi diversi.
Così come abbiamo visto, il prezzo varia pure dai parametri che scegliamo, come la potenza, ed è lì che bisogna valutare bene e attentamente se a noi serve tanta potenza o possiamo benissimo farne a meno. Poi il tutto dipende pure dal tuo utilizzo. Se cerchi una fresatrice professionale, il prezzo sarà maggiore rispetto ad una fresatrice che vuoi usare solo per dei lavoretti in casa.
In ogni caso le fresatrici che ti abbiamo proposto, rispondono a tutti i requisiti richiesti, quindi ti invitiamo a dargli un’occhiata.